ITA | ENG

La nostra attività

Alla fine degli anni sessanta, l’Italia del boom economico, della industrializzazione di massa e del mutamento radicale degli stili di vita, vede diffondersi nelle famiglie la necessità di avere cibi pronti, sani e gustosi da consumare fuori dalle mura domestiche, come momento di svago e socializzazione. Nel 1969 Paolino Pennacchioli inventa il primo mezzo mobile per la cottura con forno a legna di polli allo spiedo ed altri alimenti. L’idea è geniale perché abbina il sapore e la fragranza unica della cottura tradizionale a legna, al mezzo ambulante moderno, in grado di raggiungere ovunque il consumatore.

Dall’idea nasce un marchio «è arrivato paolino» e un brevetto, il famoso forno a legna «FornoPiù», ancora oggi ineguagliato . Paolino Pennacchioli si muove dapprima come semplice ambulante nei mercati rionali della splendida zona dei laghi lombardi di Como e di Lecco. In pochi anni con tanti sacrifici e un genuino talento imprenditoriale, i mezzi mobili «e’ arrivato paolino» diventano numerosi, riconoscibili e attesi dalle massaie e dai bambini nei mercati, nelle sagre e anche al di fuori dei nascenti centri commerciali che diventano i nuovi luoghi di aggregazione popolare all’inizio degli anni settanta. Il passo successivo è di installare negozi fissi all’interno dei centri commerciali, creando un’alternativa semplice, gustosa e di grande qualità per i consumatori.

La prima inaugurazione di un negozio «è arrivato paolino» avviene nel 1972. Contemporaneamente vengono perfezionati i sistemi di cottura, aumentata la qualità delle materie prime e dei piatti offerti, razionalizzata la pubblicità e il marketing che rimane però squisitamente “italiano”, rifuggendo la moda americana dei fast food. Nel 1988 avviene il definitivo salto verso l’imprenditoria, con il lancio del primo punto vendita in franchising. Oggi i punti vendita affiliati sono 40 e coprono gran parte del territorio nazionale, Sardegna inclusa. I prossimi traguardi di questa bella storia italiana sono l’ampliamento dei punti vendita in Italia e l’avvio anche all’estero del franchising «e’ arrivato paolino».